Nanofil – Cosa ne pensate?

Home Forum PESCA A SPINNING SPINNING ATTREZZATURE ACCESSORI SPINNING Nanofil – Cosa ne pensate?

This topic contains 12 risposte, has 4 partecipanti, and was last updated by  ^DARIOCRETA^ 6 years, 5 months fa.

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #201196

    Visitatore
    Partecipante

    Da qualche anno a questa parte è giunto sul mercato questo nuovo tipo di trecciato, il Nanofilo, ciò che lo differenzia da un normale trecciato è il fatto che la treccia è costituita da centinaia di nanofili di Dyneema legati molecolarmente tra loro.

    Alcune note case produttrici del campo hanno creato la propria linea di prodotto, solo per citarne qualcuna

    Berkley Nanofil
    XWacFJD.jpg

    Sufix Nanobraid
    4Wtffig.jpg

    quest'ultimo addirittura ha vinto efttex 2013 nella categoria miglior trecciato.

    Secondo i produttori questa nuova tenologia comporta, rispetto ad un normale trecciato, una trama più stretta, più forte, più liscia e super setosa, con il beneficio di carichi maggiori a parità di diametro e lanci più lunghi.

    Chi di voi ne ha effettivamente provato uno sul campo, cosa ne pensa?

    #338961

    ^DARIOCRETA^
    Partecipante
    Quote:
    
    Secondo i produttori questa nuova tenologia comporta una trama stretta, forte, liscia e super setosa, con il beneficio di carichi maggiori a parità di diametro e lanci più lunghi rispetto ad un normale trecciato.

    Chi di voi ne ha effettivamente provato uno sul campo cosa ne pensa?

    Guarda, in merito al Berkley Nanofil, avevo già risposto in un altro post che ho impressioni negative su questo 'trecciato', avendolo tastato in negozio. Riguardo all'affermazione dei prduttori in merito al carico di rottura, mi sento di dissentire. Uno 0,20 ad esempio ha un carico di rottura dichiarato di 12 libbre, ossia 5,5 kg e sinceramente non mi sembra un granché, considerato che un normalissimo power pro dello 0,19 ha un carico dichiarato di 15 libbre, anche se il suo diametro è sicuramente maggiore di quanto dichiarato. Il Tuf Line da 0,10 ha un carico di rottura di 10 libbre. Se poi passiamo a trecciati di livello superiore, puoi trovare 0,16 da 30 libbre, ad esempio. Considerando che non costa proprio pochissimo il Berkley, forse varrebbe la pena andare su un trecciato di indubbia tenuta e qualità, dato che ho letto anche molti pareri negativi sul Nanofil, che non so neanche se si possa definire tecnicamente un trecciato. Per quanto riguarda il prodotto analogo Sufix, non ho idea, ma io andrei sul più collaudato 832, gran trecciato super testato da anni.

    #338962

    Visitatore
    Partecipante
    Quote:
    […] ho impressioni negative su questo 'trecciato', avendolo tastato in negozio […] ho letto anche molti pareri negativi sul Nanofil […]

    Devo dire che anch'io ho letto qualcosa in giro, sinceramente NON moltissimo, e sopratutto ho notato pareri molto discordanti, c'è chi lo critica, ma c'è anche chi lo elogia, e sopratutto la quantità dei pareri pro e contro pare equipararsi, o per lo meno la loro differenza non è così netta da poter far giungere, a chi li legge, ad una verità assoluta.

    Secondo me questi prodotti sono ancora in una fase embrionale, poca gente li conosce, poca gente li utilizza, poche sicurezze sono in ballo.

    #338963

    ^DARIOCRETA^
    Partecipante
    Quote:

    Quote:
    […] ho impressioni negative su questo 'trecciato', avendolo tastato in negozio […] ho letto anche molti pareri negativi sul Nanofil […]

    Devo dire che anch'io ho letto qualcosa in giro, sinceramente NON moltissimo, e sopratutto ho notato pareri molto discordanti, c'è chi lo critica, ma c'è anche chi lo elogia, e sopratutto la quantità dei pareri pro e contro pare equipararsi, o per lo meno la loro differenza non è così netta da poter far giungere, a chi li legge, ad una verità assoluta.

    Secondo me questi prodotti sono ancora in una fase embrionale, poca gente li conosce, poca gente li utilizza, poche sicurezze sono in ballo.

    E' vero quello che dici. Sul carico di rottura, però, ho una certezza, ossia che non è così prodigioso come reclamizzano, dati alla mano, come scritto sopra. Ah, un'altra cosa, sul sito della Berkeley se non vado errato è scritto che è un trecciato studiato per il feeder e per la pesca all'inglese, non viene citato lo spinning, che è la disciplina per il quale vuoi prendere il trecciato, se non sbaglio, quindi non ti converrebbe cercare qualcosa che sia più adatto allo spinning, magari un prodotto supertestato già da molti spinners in Italia e in Europa? Se fai un giro sul forum, troverai discussioni e catture con diversi trecciati testati e garantiti…io non mi avventurerei su un ibrido, come pare essere il nanofil, per poi magari rimanerne deluso, piuttosto andrei sul sicuro. Parere eh  numero 1

    #338964

    Visitatore
    Partecipante
    Quote:
    […] Ah, un'altra cosa, sul sito della Berkeley se non vado errato è scritto che è un trecciato studiato per il feeder e per la pesca all'inglese, non viene citato lo spinning, che è la disciplina per il quale vuoi prendere il trecciato […]

    Ti sbagli, per correttezza d'informazione riporto il link del prodotto sul sito del produttore :


    è vietato dal Regolamento inserire link di natura commerciale, riporto qualche frase



    DETAILS
    – THE ULTIMATE SPINNING REEL LINE!

    DESCRIPTION
    […] Spinning reel anglers will experience exceptional casting distance and accuracy allowing them to cover more water and catch more fish. […]


    Quote:
    […] non ti converrebbe cercare qualcosa che sia più adatto allo spinning, magari un prodotto supertestato già da molti spinners in Italia e in Europa? […]

    Forse hai inteso male il topic,
    quest'ultimo infatti non vuole raccogliere consigli per il sottoscritto al fine di acquistare un trecciato,
    ma vuole raccogliere le opinioni di chi ha provato questa nuova tecnologia sul campo, a prescindere dal prodotto in particolare (berkley, sufix, ecc…), infatti il nome che gli ho assegnato è Nanofili – Chi ne ha provato uno?

    Comunque grazie per aver contribuito!  *+-xààà*

    #338965

    ^DARIOCRETA^
    Partecipante
    Quote:

    Quote:
    […] Ah, un'altra cosa, sul sito della Berkeley se non vado errato è scritto che è un trecciato studiato per il feeder e per la pesca all'inglese, non viene citato lo spinning, che è la disciplina per il quale vuoi prendere il trecciato […]

    Ti sbagli, per correttezza d'informazione riporto il link del prodotto sul sito del produttore : Berkley Nanofil, riporto qualche frase



    DETAILS
    – THE ULTIMATE SPINNING REEL LINE!

    DESCRIPTION
    […] Spinning reel anglers will experience exceptional casting distance and accuracy allowing them to cover more water and catch more fish. […]


    Quote:
    […] non ti converrebbe cercare qualcosa che sia più adatto allo spinning, magari un prodotto supertestato già da molti spinners in Italia e in Europa? […]

    Forse hai inteso male il topic,
    quest'ultimo infatti non vuole raccogliere consigli per il sottoscritto al fine di acquistare un trecciato,
    ma vuole raccogliere le opinioni di chi ha provato questa nuova tecnologia sul campo, a prescindere dal prodotto in particolare (berkley, sufix, ecc…), infatti il nome che gli ho assegnato è Nanofili – Chi ne ha provato uno?

    Comunque grazie per aver contribuito!  *+-xààà*

    In effetti avevo letto l'informazione sulle tecniche di pesca su un noto sito commerciale (che non posso citare come da regolamento, non sul sito della Berkley). Però ti sei sbagliato nella interpretazione della traduzione dall'inglese: nelle espressioni spinning reel, spinning reel anglers e spinning reel line la parola spinning non fa riferimento alla tecnica, bensì al tipo di mulinello, ossia a bobina fissa (fixed spool reel o spinning reel in inglese), in opposizione al baitcasting (rotante). Uno spinning reel non è un mulinello dedicato alla pesca a spinning, uno spinning reel si può usare anche in altre tecniche, come ad esempio il feeder in acqua dolce, la bolognese, l'inglese ecc. Quindi la tua interpretazione è errata. Quello che noi chiamiamo spinning in effetti più precisamente è il lure fishing o plug fishing o plugging, ossia pesca con lures o plugs ecc. ossia con artificiali. Ragion per cui nella descrizione sul sito ufficiale non si fa riferimento ad alcuna tecnica (ovviamente, per non limitarne la vendibilità), ma solo alla tipologia di mulinello (bobina fissa) a cui è destinato questo filo. Per quanto riguarda la seconda considerazione, forse ho interpretato male io, ma visto che hai aperto nel giro di pochi giorni ben 3 topics sui diversi tipi di trecciati, ho dedotto che stessi cercando un trecciato da usare a spinning, anche perché nel primo topic che hai aperto dal titolo Sufix Nano Braid vs Sufix 832 Gore vs Power Pro, hai esordito dicendo:"Salve a tutti, sono interessato ai trecciati oggetto di questo post, vorrei sapere, ovviamente soltanto da chi li ha provati entrambi altrimenti è difficile fare paragoni, le proprie considerazioni di confronto." L'espressione sono interessato a, in genere, porta a pensare che si è interessati all'acquisto o comunque all'utilizzo di tali trecciati, a meno che non si abbia un interesse scientifico per questo argomento oppure solo, come pare, una curiosità di natura culturale. In questo caso chiedo scusa per non aver saputo leggere tra le righe.

    #338966

    Visitatore
    Partecipante
    Quote:
    In effetti avevo letto l'informazione sulle tecniche di pesca su un noto sito commerciale (che non posso citare come da regolamento, non sul sito della Berkley).

    Probabilmente è così ma io non potevo saperlo, infatti ho risposto a quello che avevi testualmente scritto nel post precedente, ovvero :

    Quote:
    Ah, un'altra cosa, sul sito della Berkeley se non vado errato è scritto che è un trecciato studiato per il feeder e per la pesca all'inglese, non viene citato lo spinning, che è la disciplina per il quale vuoi prendere il trecciato
    Quote:
    Però ti sei sbagliato nella interpretazione della traduzione dall'inglese […] Quindi la tua interpretazione è errata […]

    Sinceramente non capisco a cosa ti riferisci perchè io non ho fatto nessuna traduzione, ho solo detto nel post :

    Quote:
    Ti sbagli, per correttezza d'informazione riporto il link del prodotto sul sito del produttore

    Forse hai interpretato male, in quanto in quello che ti ho risposto, NON dico assolutamente che serve per la pesca a spinning (so perfettamente la traduzione di quello che ti ho riportato), ma ti faccio solo notare che NON viene riportato sul sito della berkley che tale prodotto è, come tu pensi, studiato per il feeder e per la pesca all'inglese : 

    Quote:
    che è un trecciato studiato per il feeder e per la pesca all'inglese

    se lo hai letto su siti esterni va bene, ma purtroppo non è quello che all'inizio avevi scritto.

    In fine :

    Quote:
    ho dedotto che stessi cercando un trecciato da usare a spinning, anche perché nel primo topic che hai aperto dal titolo […]
    L'espressione sono interessato a, in genere, porta a pensare che si è interessati all'acquisto o comunque all'utilizzo di tali trecciati, a meno che non si abbia un interesse scientifico per questo argomento oppure solo, come pare, una curiosità di natura culturale. In questo caso chiedo scusa per non aver saputo leggere tra le righe.

    Sinceramente non credo che si debba leggere tra le righe, basta leggere quello che ho scritto :

    – Nel primo ho chiesto il parere (differenze) tra tre prodotti specifici
    – Nel secondo ho chiesto il parere su una tecnologia, i Nanofili, e non su un prodotto specifico
    – Nel terzo ho chiesto il parere su un'altra tecnologia, i Trecciati Fusi, e anche qui non su un prodotto specifico

    personalmente non trovo nulla di male aprire tre topic di questo genere poiché nel forum si parla di prodotti specifici, ma non della categoria in generale e poi i tre topic non sono affini.
    Ovviamente se hai dedotto qualcos'altro, come un mio interesse nel cercare un filo, ti posso rispettare, ma non è quello che testualmente si legge nei miei topic e post associati.

    Grazie comunque per il tuo contributo  *+-xààà*

    #338967

    ^DARIOCRETA^
    Partecipante

    Non ho grande interesse a continuare una polemica sterile, anche perché il tuo tono dovrebbe essere un po`piú umile, visto che sei qui da poco, e non saccente, come a me sembra. Hai chiesto il parere su alcuni trecciati aprendo tre topic – nessuno ti ha detto che non puoi farlo, ma è la realtà dei fatti – io ti ho dato il mio parere: se pensi di saperne di piú, o se giudichi insoddisfacente la mia risposta, come quella di chiunque altro, non ti nascondere dietro le domande, esprimi il tuo parere, se ce l`hai; se non ce l`hai ascolta quello degli altri.

    Non ti arrampicare sugli specchi: sul sito della Berkley non si danno spiegazioni sulle tecniche di pesca, mentre su altri siti nella descrizione commerciale in italiano si fa riferimento ad altre tecniche. Se mi dimostri il contrario, ossia che sia un trecciato da spinning, posso anche convincermi che quanto scritto su altri siti commerciali con tanto di descrizione ufficiale del prodotto, siano solo sciocchezze: compralo, pescaci e facci un bel report dettagliato.

    Seconda questione: conosco abbastanza bene la lingua italiana, e ti ho dimostrato che l' espressione usata nel tuo primo topic puó essere interpretata solo in un modo, se usata su un forum di pesca e se non ulteriormente specificata; quindi, invece di arrampicarti sugli specchi, potevi tranquillamente dire di esserti espresso male, come io ho ammesso di essermi confuso citando il sito della Berkley, evitando inutili sofismi e invece di rispondere con arroganza (hai inteso male il topic ecc.): l'ho letto benissimo il topic, chiunque lo legga capisce quello che ho capito io, da come lo hai scritto. Quindi la domanda in soldoni è: perché apri tre topic su differenti tipi di trecciati, fra l'altro citando marche e modelli, con tanto di immagini e di link commerciale (cosa vietata dal Regolamento che si presume tu abbia letto prima di partecipare alle discussioni), per cui non stai facendo una discussione solo teorica, diciamo così, tecnologica, ma citi prodotti specifici chiedendo informazioni tratte da un'esperienza sul campo, quindi a pesca? Non stai cercando informazioni per l'acquisto di un trecciato da spinning, come affermi, nonostante tu abbia postato il tuo topic nella sezione Spinning-Accessori da spinning, quindi la tua è una pura dissertazione, diciamo così, tecnica su un argomento che si dà il caso non conosci (altrimenti esporresti le tue considerazioni e non chiederesti il parere degli altri) per uno scopo che nessuno conosce. Pura curiosità intellettuale? In cosa consiste, se è lecito, il tuo interesse, visto che di interesse parli, se nessuno dei trecciati in questione sarà oggetto di un tuo utilizzo in pesca – come da te affermato – ? E poi dici il falso: in una tua risposta ad un mio post affermi testualmente:

    Citato da: ^DARIOCRETA^ su Dicembre 03, 2013, 22:40:59
    Il Nanofil non mi piace

    Ero curioso di acquistarne uno, ma ora che leggo così sono incerto, posso sapere cosa ti ha portato a questa conclusione?

    Quindi menti sapendo di mentire.

    Vedi, quello che mi dà fastidio e te lo dico con molta pacatezza, è il tuo tono un po' troppo saccente, che trovo fuori luogo, in particolare su questo forum, specialmente da parte di un utente neo-iscritto, perché la maggior parte di noi passa molto tempo a cercare di contribuire in maniera costruttiva alle discussioni e ad aiutare chi è alle prime armi o a farsi aiutare, il che è lo scopo precipuo di questa comunità. Il consiglio che diamo sempre a chi si iscrive ad un forum – e vale per tutti i forum – è quello di leggere attentamente le discussioni, prima di aprire nuovi topic (ce n'erano almeno due sullo stesso argomento, se avessi avuto la pazienza di usare il tasto ricerca, dove oltretutto è presente la suddetta descrizione tecnica in italiano cui ho accennato); quello di avere un atteggiamento costruttivo, di essere chiari nell'esposizione, possibilmente, di non essere sibillini e, soprattutto, entrando in punta di piedi in una nuova comunità, di avere un atteggiamento quanto meno un po' più umile. E con questo, scusandomi con gli altri utenti per il prolungato OT, la chiudo qui, dal mio punto di vista.

    #338968

    siermas
    Partecipante

    ho usato un nanofil 0.15 per tutto l'inverno e devo dire che ne sono rimasto colpito positivamente.
    E' un filo , non un trecciato, molto morbido che ha una sezione piatta e non tonda! Setoso al tatto e molto morbido non si sfiletta facilmente. Molto silenzioso sulla canna ,l'ho trovato ottimo per i lanci!
    Bisogna fare attenzione solo ad una cosa…i nodi!! Assolutamente usate solo i nodi consigliati dalla Berkley!! Perchè se non lo fare rischiate seriamente che si aprano !!!

    #338969

    Visitatore
    Partecipante
    Quote:
    Non ho grande interesse a continuare una polemica sterile […]

    Non si direbbe visto quanto scrivi.

    Comunque la chiudo qui, anche perchè non riesco a seguire i tuoi discorsi.

    Ps. Ma un moderatore non dovrebbe avere l'obbligo di moderare…?

    #338970

    Liszt93
    Partecipante

    Concordo con DarioCreta, (purtroppo) nella comunicazione non verbale è assai più difficile intuire ciò che si dice a colpo d'occhio, diventa impossibile se non si specifica nel dettaglio (cosa raccomandabile) e i fraintendimenti sono all'ordine del minuto. Per cui è sempre buona regola mettersi nei panni del proprio interlocutore di solito, per capire se effettivamente ciò che scriviamo è deducibile oppure è difficilmente deducibile, o in alcuni casi è proprio velato. Sono cose che capitano comunque.

    Io sono interessato ai nanofili per un futuro acquisto, su – xxxxxxxxx è vietato citare esercizi commerciali –  riguardo ai nanofili della berkley ho letto che se imbobinati nel mulinello possono arrecare deterioramento con il tempo, ma quali sono gli utilizzi che si possono fare?
    Ad esempio io attualmente come shock leader per piombi leggeri sto utilizzando lo 0,16 della "sufix perfomance fuse", lo trovo un po' ruvido però, è il primo trecciato fuso che acquisto e non so come siano gli altri. Ha una tenuta di 20 Lb.

    Per fare dei braccioli sottilissimi nella PAF secondo voi il nanofilo andrebbe bene?

    ___________________

    Ho combinato un pasticcio, modificavo gli errori e mi mandava più volte i messaggi! Pardon, non so come cancellare i doppioni, pensateci voi, ho sostituito il contenuto con un trattino, per evitare confusione, nel frattempo.

    #338971

    Visitatore
    Partecipante
    Quote:
    Io sono interessato ai nanofili per un futuro acquisto, su xxxxxxxxxxx riguardo ai nanofili della berkley ho letto che se imbobinati nel mulinello possono arrecare deterioramento con il tempo

    Ciao,
    ho controllato il sito che menzioni, e ti segnalo che nello specifico si riferiscono solo nell’uso con mulinelli da casting in caso di combattimenti prolungati, invece per lo spinning riportano che è un prodotto specifico per quest'ultimo, quindi a quanto pare, secondo quanto dicono, il problema sussisite solo per il casting in determinate circostanze

    Quote:
    ma quali sono gli utilizzi che si possono fare?

    Gli usi che ne puoi fare sono quelli dove è possibile adoperare la treccia

    Quote:
    Ad esempio io attualmente come shock leader per piombi leggeri sto utilizzando lo 0,16 della "sufix perfomance fuse", lo trovo un po' ruvido però, è il primo trecciato fuso che acquisto e non so come siano gli altri. Ha una tenuta di 20 Lb.

    I trecciati fusi fanno parte di una categoria diversa da quella dei nanofili, puoi riferirti al topic a loro dedicato Trecciati fusi – Cosa ne pensate?

    Quote:
    Per fare dei braccioli sottilissimi nella PAF secondo voi il nanofilo andrebbe bene?

    In generale, personalmente, almeno per i braccioli, penso che i trecciati e quindi anche i nanofili non siano il massimo, li reputo più idonei per una pesca dinamica e non statica, per quest'ultima meglio altri prodotti.
    Comunque puoi riferirti alla sezione dedicata al PAF dove trovi sicuramente persone più preparate e pronte a risolvere i tuoi dubbi

    Per qualsiasi altra domanda non farti problemi

    #338972

    ^DARIOCRETA^
    Partecipante
    Quote:

    Quote:
    Non ho grande interesse a continuare una polemica sterile […]

    Non si direbbe visto quanto scrivi.

    Comunque la chiudo qui, anche perchè non riesco a seguire i tuoi discorsi.

    Ps. Ma un moderatore non dovrebbe avere l'obbligo di moderare…?

    Hai risposto dopo due mesi solo per rinfocolare la polemica.  Il tuo tono polemico e il tuo rivolgerti in maniera irrispettosa nei confronti di un moderatore (non sei tu – ma altri eventualmente – che devi giudicare il mio operato né mettere in dubbio le competenze di chicchessia come fai nell'ennesimo post polemico qui sotto) sono contro il Regolamento, che dubito fortemente tu abbia mai letto. La tua arroganza è contro lo spirito del forum. Ti avverto che alla prossima infrazione prenderemo provvedimenti. Leggi bene il Regolamento prima di inserire ulteriori post. Passo e chiudo (e alla prossima chiudo proprio la discussione, inutilmente 'inquinata' da polemiche sterili e OT).

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)

Il topic ‘Nanofil – Cosa ne pensate?’ è chiuso a nuove risposte.