montatura pesca bolognese

Home Forum PESCA ALL’INGLESE & BOLOGNESE montatura pesca bolognese

This topic contains 13 risposte, has 3 partecipanti, and was last updated by  Pietro.on 6 years, 9 months fa.

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Post
  • #201342

    tazza
    Partecipante

    ciao a tutti
    da circa un anno pratico questa pesca con pessimi risultati , allora da qualche settimana sto cercando di capire come fare una giusta montatura. pesco prevalentemente dai porti e frangi frutti dei porticcioli turistici con profondita che non dovrebbero superare i 10 metri  ,con  corrente dato che dalle mie parti il vento che fa da padrone e il maestrale e lo scirocco , pochissime volte ho pescato con il galleggiante fermo, detto questo vi illustro come faccio la mia montatura . canna di 5 metri, in bobbina filo dello 0,18, galleggiante scorrevole della tu..be..ni da 4 g, stopperino in gomma , torpilla da 3 g , a circa 50 cm una spallinata di 7 pallini dello 0,14 distanziati tra di loro circa 9 cm , girella , finale fluorocarbon dello 0,14 lungo circa 80 cm , esca bigattino. premetto che ho appena letto la guida di nonnoroby pero mi piacerebbe sentire qualche vostro consiglio
    grazie a tutti in anticipo

    #339652

    Pietro.on
    Partecipante

    Ciao, Come diametri scenderei un pelo. Andrei su uno 0,16 in bobina e un 0,12-0,10 come fluorocarbon. Come montatura, se dalle tue parti il mare è mosso, utilizza una sola torpilla prima della girella e poi lascia svolazzare 1,5/2 mt di fluorocarbon come finale. Che amo usi? Ti capita di pescare con mare poco mosso o calmo?

    Pietro

    #339653

    tazza
    Partecipante

    Ciao pietro
    Come amo utilizzo i gamakatzu  del n 14 , si mi capita di pescare  col mare  calmo però sempre con una certa corrente che non fa mai stare fermo il galleggiante 

    #339654

    Pietro.on
    Partecipante

    Se peschi sempre in presenza di corrente, l'unico consiglio che riesco a darti è quello di provare con il galleggiante di 4g con torpilla o spallinata raggruppata. Con una canna di 5 mt tra l'altro, non riesci a tenere il galleggiante in posizione; te lo dico perchè proprio ieri ho pescato con mare mosso e con una 6mt facevo fatica ad affrontare l'intera battuta di pesca. Con quella misura andresti bene con mare calmo. Attendi, che qualcuno sicuramente ti darâ altri consigli…

    Pietro

    #339655

    tazza
    Partecipante

    Altri consigli ?

    #339656

    Pietro.on
    Partecipante

    In attesa che qualcuno ti risponda, adotta i consigli che ti ho dato. Nel frattempo mi è sorta una domanda che non ti ho fatto prima…che forma ha il tuo galleggiante?

    Pietro

    #339657

    tazza
    Partecipante

    Ciao
    Ti posto una foto

    #339658

    tazza
    Partecipante

    Ecco la foto

    #339659

    Pietro.on
    Partecipante

    Non riesco a vederla…

    Pietro

    #339660

    tazza
    Partecipante

    Cavolo con il cel non riesco a metterla comunque è quello tubertini  non piombato serie 518 della serie galleggianti inglesi

    #339661

    chiaravadrhotu
    Partecipante

    http://www.calabriapescaonline.it/home/forum/attrezzature_pesca_prove_e_consigli/raffigurazioni_terminali_tecniche_varie-t46320.0.html
    Dai un occhiata… magari ti puo essere utile
    Ti premetto che pesco con galleggianti da bolognese solo con mare formato..
    in alternativa uso dei galleggianti bodied da inglese che, dell appostita dimensione mi permettono di affrontare sia mari piatti che mari in scaduta o montanti pur mantenendo alta sensibilitá..
    Ce da abituarsi un po ma secondo me con le condizioni che affronti tu vale la pena tentare..
    La pesca a galla e divertente e tecnica.. cio nonostante una buona interpretazione e duttilita da parte del pescatore a mio avviso e cruciale..
    Buon divertimento e cambia.. cambia.. e cambia ancora montature..

    P.s  – Per Pietro:
    non e la canna che deve tenere in pesca il galleggiante in presenza di corrente.. ma e il galleggiante a dover essere adeguato..
    un galleggiante bodied sara sicuramente adatto in presenza di vento e corrwnti profonde limitate..
    in alternativa un gallrggiante ovale magari piombato permettera di rimanere piu stabili in.presenza di correnti sostenute sott acqua ma assenza di vento in superficie..
    Come diceva Oltremare la canna lunga serve solo in determinate circostanze ma non per tenere in corrente il galleggiante ma piuttosto per evitare che il filo in bando si incagli sulle rocce in presenza di onde che non ci.permettono di stare in punta di piedi al limite degli scogli..

    #339662

    Pietro.on
    Partecipante

    Capisco. Quindi consigli un bodied in presenza di vento e corrente superficiale? Possibilmente di quanti grammi? Ho la curiositá di provarne uno.

    Pietro

    #339663

    chiaravadrhotu
    Partecipante

    Esattamente.. di solito porto 3 galleggianti.. la marca é vincent e sono verdi e grigi..
    la dimensione che uso é il 4 gr per mare forza olio.. a vokte lo alleggerisco ulteriormente se l acqua si inizia ad increspare…
    il 5 grammi lo uso in un situazione intermedia… diciamo con vento trasversale rispetto la direzione delle onde..
    e l 8 gr con un mare sui 50/60 cm di onda max ma con vento sui 25/30 nodi…
    la bellezza e poterli alleggerire dei cerchietti di piombo… in modo da adattarli alla dpecifica giornata..

    #339664

    Pietro.on
    Partecipante

    Grazie del consiglio. Da provare!

    Pietro

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)

Devi essere connesso per rispondere a questo topic.